Ultime novità
Napolis sitrende udendørskanvas (novembre 18, 2017 12:49 am)
KATTEN MED DE NI LIV (ottobre 31, 2017 11:20 pm)
Mafiaen rammer alle (ottobre 15, 2017 7:27 pm)

ITALIANI, IL POPOLO PIÙ SANO AL MONDO

12 giugno 2017
194 Views

Gli italiani sono il popolo più sano al mondo e a sancirlo è la classifica di Bloomberg, il Global Health Index. Il merito sarebbe proprio della dieta mediterranea, basata su alimenti freschi, apporto di grassi sani, abbondanza di fibre e un sacco di verdure e fagioli. E poi il vino, tutti elementi a supporto di una vita sana

Stando al risultato della classifica di Blomberg Global Health Index, che la piazza al primo posto su 163 paesi, l’Italia sarebbe ufficialmente il paese più sano al mondo, in termini di aspettativa di vita, cause di mortalità e fattori di rischio come pressione alta, fumo, obesità e malattie mentali. A seguire, Islanda,Svizzera, Singapore e Australia, con al decimo posto la Svezia seguita al ventottesimo posto dalla Danimarca. Nascere in Italia oggi significa avere un’aspettativa di vita di almeno 80 anni ed una forma fisica superiore a quella di un britannico o di un americano, maggiormente colpiti da ipertensione, diabete, obesità e malattie cardiovascolari. Tutto questo nonostante l’attuale crisi del paese in crescita stagnante, un 40% di disoccupazione giovanile e un debito pubblico tra i più elevati al mondo. Dev’esserci quindi qualcos’altro in gioco e, secondo Blomberg il segreto di tutto sarebbe proprio nell’alimentazione. La dieta mediterranea conosciuta in tutto il mondo dopo aver scoperto che gli italiani, che secondo l’immaginario collettivo vivevano per lo piú di pasta, pizza e dosi generose di olio extra vergine d’oliva e uno o due bicchieri di vino a pasto, in realtá erano quelli a soffrire meno delle patologie legate a uno stile di vita piú ricco, e soprattutto meno tendenti a sovrappeso e obesitá. Grande il malcontento soprattutto tra gli americani, che pur da anni rigorosi consumatori di insalate scondite e omelette a base di albumi, e acqua semplice ai pasti, continuavano a mettere su chili mentre gli italiani che bevevano vino e sguazzavano nell’olio extra vergine di oliva erano molto più sani e snelli e vivevano più a lungo. Fu così che la dieta mediterranea divenne oggetto di ricerca,entrando a far parte dell’alimentazione di tutti i Paesi del Mediterraneo. Ripetuti studi scientifici hanno avallato la tesi secondo la quale la dieta mediterranea, dichiarata dall’UNESCO patrimonio culturale immateriale dell’umanità, sarebbe la strada da percorrere se si vuole vivere una vita sana, in pieno benessere e longeva. La dieta mediterranea svolgerebbe inoltre un ruolo protettivo per il cervello rallentandone l’invecchiamento. Il cervello umano infatti, che tende a restringersi con l’età, in seguito ad uno studio dell’università di Edimburgo, pubblicato sulla rivista “Neurology”, negli anziani che seguono la dieta mediterranea perderebbe meno massa cerebrale rispetto ai soggetti nutriti con quella tradizionale. Vantaggi su tutti i fronti quindi, visto che la dieta mediterranea è tanto buona e fa anche bene: e cosa c’è di meglio al mondo che vivere a lungo godendosi tante prelibatezze?

Leave A Comment